In offerta!
Modello di Analisi della concorrenza

Modello di Analisi della concorrenza

A partire da: € 63.00 € 53.00 (IVA esclusa)

>> In promozione solo per questa settimana <<

Il modello, realizzato come applicazione del foglio elettronico di excel (versione Excel 97-2003 e successive), consente di effettuare un’analisi della concorrenza, sia a livello storico che previsionale, attraverso la riclassificazione dei bilanci dell’impresa e dei suoi diretti competitors, l’estrapolazione di indici di bilancio e dei parametri maggiormente significativi e la successiva comparazione dei risultati ottenuti con quelli dell’azienda, al fine di evidenziare eventuali punti di forza e debolezza della stessa rispetto ai concorrenti ed il suo posizionamento nel settore di appartenenza.

Oltre al modello è possibile scaricare anche una dispensa in pdf sulla Competitors Analysis. Tale dispensa si focalizza sulle linee-guida da seguire per una corretta impostazione di tale tipologia di analisi, soffermandosi sulle principali problematiche cui si va incontro e sulle diverse fasi in cui viene a concretizzarsi tale processo. La dispensa, inoltre, contiene un caso pratico di analisi della concorrenza ed una serie di domande e risposte finali sugli argomenti trattati.

Annulla selezione

Descrizione servizio

Il modello, corredato da una guida operativa, opera automaticamente attraverso i collegamenti e le formule preinserite. L’unico sforzo richiesto è quello di imputare i dati complessivi riguardanti i bilanci storici (nel caso di analisi storica) e le ipotesi previsionali (nel caso si voglia effettuare anche un’analisi prospettica) delle singole aziende prese in esame.

Modello analisi concorrenza

Il modello viene fornito nella versione “aperta”, ovvero priva di password di protezione, al fine di consentire al singolo utente di visionare liberamente tutte le formule in esso contenute, permettendo inoltre di avere a disposizione uno strumento flessibile da adattare alle sue singole esigenze.

Una volta imputati i dati richiesti il modello evidenzierà automaticamente i parametri maggiormente significativi dell’azienda e dei diretti concorrenti, procedendo successivamente all’elaborazione automatica di un “aggregato di settore” ed alla predisposizione dei raffronti dei risultati ottenuti.

 analisi-aziende 

Va rilevato come è data la possibilità all’utente di limitarsi soltanto alla predisposizione di un’analisi a livello storico o, viceversa, di effettuare anche un’analisi previsionale sull’azienda e sui singoli concorrenti.
In particolare, per arrivare alla predisposizione di un’analisi della concorrenza attraverso l’utilizzo del modello occorrerà percorrere le seguenti fasi:

FASE 1 – Riclassificazione dei bilanci delle singole aziende
In questa fase l’utente dovrà procedere alla riclassificazione dei valori di bilancio degli ultimi esercizi storici a disposizione (massimo 3) dell’azienda e dei competitors secondo determinati schemi di riclassificazione proposti. Terminata la fase di riclassificazione, l’utente, qualora non intenda procedere ad un’analisi previsionale, può passare direttamente alla terza fase.

conto-economico

FASE 2 – Costruzione degli scenari previsionali
L’utente dovrà procedere, per l’azienda e per i singoli concorrenti, alla predisposizione degli scenari prospettici (Conto Economico, Stato Patrimoniale e Rendiconto Finanziario) attraverso l’imputazione di tutta una serie di variabili previsionali di varia natura (tasso di crescita del fatturato e costi operativi, investimenti materiali ed immateriali, periodo di ammortamento, tasso di rendimento attività finanziarie, costo del denaro, aliquota fiscale, dividendi distribuiti, etc.).

conto-storico

FASE 3 – Analisi dei dati storico-prospettici delle singole aziende
Una volta riclassificati i bilanci storici e costruiti gli scenari prospettici, l’utente potrà essere nella condizione di esprimere un primo grado di giudizio sui risultati dell’azienda e dei diretti concorrenti, attraverso l’analisi di una serie di indici di bilancio e parametri maggiormente significativi sia a livello economico che patrimoniale-finanziario che saranno evidenziati per ciascuna realtà aziendale.

sintesi-dati

FASE 4 – Raffronti dei risultati e costruzione dell’aggregato di settore
L’ultima fase riguarderà l’analisi vera e propria dei risultati, attraverso la comparazione (sia storica che prospettica) dei prospetti di bilancio riclassificati di ogni azienda e dei parametri maggiormente significativi registrati sia a livello storico che previsionale. Inoltre, il modello consente di visualizzare anche un “aggregato di settore” costruito automaticamente, individuando anche gli indici economico-patrimoniale-finanziari più significativi di tale aggregato ed evidenziando quelle che sono le quote di mercato delle singole aziende analizzate rispetto lo stesso aggregato.

menu

Attraverso l’analisi di tali prospetti l’utente sarà in grado di avere un giudizio complessivo sull’azienda e sul posizionamento della stessa rispetto ai diretti concorrenti e rispetto ad una parte significativa del comparto in cui si trova ad operare.

tabella

grafico

VISUALIZZA UNA DEMO

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni, vuoi essere il primo?

Scrivi la prima recensione per “Modello di Analisi della concorrenza”

*


*